Fisco e Riscossioni

La pretesa impositiva richiesta con la cartella di pagamento per il recupero delle prestazioni del servizio sanitario nazionale ( Tickets

La notifica fatta nelle mani di persona che si qualifica come “amica” è nulla. Il rapporto di amicizia in effetti è cosa differente del rapporto di parentela, né la persona amica può essere considerata addetta alla casa. La consegna dell'atto da notificare fatta nella mani della persona “amica”non è assistita dalla presunzione di consegna, quindi, è nulla in quanto non realizza la fattispecie notificatoria.Continua a Leggere

Nei casi di irregolare invio dell'avviso bonario che precede la formazione del ruolo riportato nella cartella di pagamento emessa a seguito del controllo previsto dall' art. 36 bis DPR 1973/600 le sanzioni devono essere ridotte alla misura agevolata del 10%. Continua a Leggere

La notifica di un atto giudiziario, avvenuta nel regime post legge n. 127/2017, senza il rilascio in capo all’operatore di posta privata della licenza individuale relativa allo svolgimento del servizio di recapito postale, come regolamentata dai commi 57 e 58 dell’art. 1 della legge citata, comporta la nullità della stessa. 

Così ha deciso l'Ordinanza della Corte di Cassazione 7978, depos. il 25.03.2024 che ha accolto il ricorso di un contribuente che aveva eccepito la nullità della notifica di un appello notificato a mezzo operatore privato, sprovvisto di licenza, da Agenzia delle Entrate-Riscossione. L'appello era stato parzialmente accolto dalla CTR del Lazio. Continua a Leggere

Gli atti dell'amministrazione finanziaria, quindi anche gli accertamenti in rettifica Imu, devono essere motivati alla stregua dei provvedimenti amministrativi, indicando secondo quanto previsto dall'art. 3 della L. 241/1990 i presupposti di fatto e le ragione giuridiche che determinano la decisione dell'amministrazione. Come chiarito dalla Suprema Corte di Cassazione, l'obbligo della motivazione del'avviso di accertamento in rettifica del valore di un terreno, ai fini della determinazione della base imponibile Imu, risulta assolto quando l'ufficio enunci il petitum e indichi le relative ragioni in termini sufficienti a definire la materia del contendere ( cfr. Cass. n. 25559/2014 e Cass. n. 4289/2015). Continua a Leggere