Frodi Carosello: il Fisco ha l'onere di fornire la prova ( Sentenza del 02/04/2019 n. 1942 - Comm. Trib. Reg. per il Lazio)

In tema di c.d. "frodi carosello", incombe sull'Amministrazione finanziaria l'onere di fornire la prova sia della interposizione fittizia nell'operazione commerciale posta in essere dal cessionario sia della connivenza nella frode da parte del cessionario.

Tale prova può essere data anche attraverso indizi che rivelino la natura di società "cartiera" dell'apparente soggetto cedente che ha emesso la fattura e sulla base di presunzioni semplici, purché dotate dei requisiti di gravità, precisione e concordanza, consistenti nella esposizione di elementi obiettivi tali da porre sull'avviso qualsiasi imprenditore onesto e mediamente esperto sulla inesistenza sostanziale del contraente. In tal senso la recentissima sentenza del 02/04/2019 n. 1942 - Comm. Trib. Reg. per il Lazio.