Multa nulla se generica e non motivata

Un verbale di violazione del codice della strada è nullo se redatto in maniera generica senza l'osservanza delle formalità previste dalla legge. La sentenza n. 373/19 del Giudice di Pace di Lecce Dr.ssa Cerfeda ha accolto un ricorso avverso un verbale di accertamento elevato per una presunta violazione del codice della strada, per aver il mio assistito transitato in zona demaniale in cui era negato l'accesso.

Il Giudicante ha accolto l'opposizione in quanto la contestazione indicata nel verbale di accertamento era assolutamente generica, assenti erano le modalità della contestazione differita dell'illecito, incongruente la redazione della contestazione e accertamento senza alcun riferimento temporale. Generici erano altresì i motivi indicanti l'impossibilità di procedere alla contestazione immediata, con grave violazione del diritto di difesa del ricorrente.